venerdì 6 maggio 2022

Giornata mondiale dell'igiene delle mani - 5 maggio 2022

Esperienza di condivisione indimenticabile: Ospedale, Scuola e Teatro
(5 Maggio 2022 Teatro Comunale San Gavino M. le)
Insieme si vince!
La ASL Mediocampidano tramite gli operatori sanitari dell'Ospedale "Nostra Signora di Bonaria" di San Gavino Monreale presentano la campagna di celebrazione dell’igiene delle mani e incontrano alcune classi del nostro Istituto scolastico.


Il 5 maggio è la Giornata Mondiale per il Lavaggio delle Mani. L’igiene delle mani si impara sui banchi di scuola. 83 studenti della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria e superiore hanno aderito al progetto:
«A scuola di igiene delle mani»


Progetto “A scuola di igiene delle mani” di Maria Paola Pilloni, in collaborazione con Maria Cristina Racis, Laura Ferrau, Derrik Clifford Mc Gillard

Il video della 2B della Secondaria di Primo grado
premiato durante la manifestazione

2 Cartelloni presentati dai bambini della scuola Primaria di Via Caddeo
premiati per il progetto di ricerca e di componimenti acrostici sul lavaggio delle mani


Alcune foto della commedia

Rappresentazione teatrale della vita di Ignac Semmelweis:
storia di un medico incompreso

Una rappresentazione teatrale messa in scena dai medici e dagli infermieri dell’ospedale. Gianfranco Delugu, direttore di Cardiologia, ha interpretato il medico austriaco. Ignac Semmelweis scoprì come le infezioni potessero essere sconfitte con il lavaggio delle mani.

 
Semmelweis iniziò uno studio col quale impose ai medici e agli studenti di lavarsi le mani con ipoclorito di calcio dopo aver assistito le partoriente. Dopo il periodo di sperimentazione, durato alcuni mesi, il numero delle morti puerperali diminuì vertiginosamente. Venne insultato dal mondo accademico e dai colleghi, nonostante l’evidenza statistica. Semmelweis cadde in depressione ma ancora non si arrese e scrisse un libro intitolato “L’eziologia della febbre puerperale” che venne pubblicato nel 1858 e che, oltre che riportare i risultati ottenuti all’ospedale di Vienna, divenne un vero e proprio compendio di lotta contro la febbre puerperale.

Qualche anno dopo, finalmente, Louis Pasteur, un chimico francese, dimostrò in modo inequivocabile che sono alcuni germi a provocare la febbre puerperale ma per Semmelweis è troppo tardi. La sua mente non era più lucida, in parte ossessionata dalle sue idee, in parte delirante: venne rinchiuso in un istituto per malati mentali a Vienna dove morì il 13 agosto 1865 probabilmente in seguito alle infezioni provocate dalle percosse delle guardie.

Semmelweis fu il primo a comprendere, prima di chiunque altro, che le nostre mani possono essere veicolo di trasmissione di agenti infettivi che possono minacciare la nostra salute.
Una scoperta quella di Semmelweis che tristemente fu ignorata a lungo ma è tornata d’attualità con il Covid-19.

Grazie agli operatori sanitari: M. Paola Pilloni, Derrick Clifford, M. Cristina Racis, Laura Ferrau,
al Sindaco Dott. Carlo Tomasi, alla Scuola dell’Infanzia - via Macchiavelli con le maestre e i bimbi di 5 anni, Suola Primaria del Plesso - via Caddeo con le maestre e i bambini della 3^ A Sperimentale, Scuola Secondaria di 1° gradovia Foscolo con i docenti e gli studenti della 2^ B, Istituto di Istruzione Superiore Liceo Linguistico Marconi Lussu con le docenti e gli studenti della 3^ B, ai commedianti della Compagnia "The Atro" - Ignac Semmelweis: storia di un medico incompreso, ai protagonisti della tavola rotonda - Giorgio Carboni, Pili Sergio, Rita Pilloni, Maria Delogu, ai Dirigenti scolastici dell'Istituto comprensivo "Eleonora d'Arborea" e dell'Istituto di Istruzione Superiore Liceo Linguistico Marconi Lussu.


Tavola rotonda

GRAZIE!


Grazie di cuore per tutto. 

Grazie per averci aiutato in questo cammino di formazione rivolto alla nostra comunità scolastica, per averci incoraggiato, ispirato e che rafforzano l’idea che insieme si lavora meglio e si raggiungono gli obiettivi per cui ci siamo incontrati.

L'educazione sanitaria non può essere mai trascurata e i nostri alunni non dimenticaranno più quanto è importante il lavaggio accurato e attento delle mani!

Il 5 maggio ricorre la Giornata mondiale per l'igiene delle mani, promossa dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) per celebrare l'importanza di questo gesto semplice ma essenziale per la prevenzione delle malattie infettive, sia in comunità, sia a scuola, sia a casa che nelle strutture di assistenza e cura.

Prestigioso risultato - Andrea Scanu 3D Secondaria Via Foscolo alla finale nazionale dei Giochi Matematici

  Prestigioso risultato ottenuto da Andrea Scanu 3D  della Scuola Secondaria di Via Foscolo  alla finale nazionale dei Giochi Matematici P...